M42  (NGC 1976) - SH2-281 - LBN 974 - LBN 977 - Orion Nebula

M43 (NGC 1982) - De Mairan's Nebula

NGC 1973-1975-1977 - SH2-279 - The Running Man Nebula

NGC 1980 - VdB 42

 

 

Data: 7 novembre 2021 - temp. 0░C. - umiditÓ 45%RH

Ora: 05.45-06.05 locali  -  04.45-05.05 UT

LocalitÓ: Promiod (AO) - 1469m.

 

Strumentazione:

ZWO ASI2600 MC colore

Tecnosky Tripletto APO 115/800 - spianatore/riduttore 0.8x da 3" - Rigel Focuser nFocus  - Campo fotografico 126'x 84' - 1pixel=1,21arcsec

EQ6-R - autoguida W.O. SD66 - QHY5L-II-M - PHD2 guiding

Filtro Baader L-IR/UV Block 2"

 

Sensore: -20░C

Pose: 7x300" bin1 - Flat: 33 - Dark: 33 - Bias: 33

 

Fondo cielo: 1.4-1.8

FWHM: 4.0

 

Curvatura di campo: 20% .

Dati autoguida PHD2: 0.93" RMS

SQM allo zenith: > 21.10

 

Note:

Ripresa molto breve ma M42 Ŕ molto luminosa, risultati giÓ interessanti.

Seeing scarso.

Elaborazione PixInsight + altri. Rielaborazione 29/03/22.

 

Campo completo. Passando il mouse si sovrappone la mappa stellare. Cliccando si apre l'immagine piena risoluzione 26MPix - 5MB.

 

 


Data: 18 gennaio 2010 - temp. -2.5░C. - umiditÓ. 70%RH

Ora: 21.15 - 21.45 locali

LocalitÓ: Col del Lys - 1300m.

 

Strumentazione:

Canon 450D modificata senza filtro interno IR e con filtro Astronomik UV/IR clip EOS

Tecnosky Tripletto APO 115/800 con spianatore gigante Tecnosky 3" (campo fotografico 1,5░x 1░ - 1pixel=1,33 arcsec)

Montatura HEQ5-pro autoguida W.O. SD66 - Magzero 5M - PHD guiding)

Pose raw: Light 8x35" 800ISO + 23x60" 1600ISO + 1x300" 1600ISO - Flat: 41 - Dark: 13 - Bias: 15

Dati DSS Live per esposizione 60" 1600ISO:

Fondo cielo: 14.8

# stelle: 320

Deriva AR: 0 / 4 pixel

Deriva DEC: 0 / 0.4 pixel

Angolo di rotazione di campo: 0 / 0.001░

FWHM: 4.30 - 4.70

 

Note:

Il cielo era troppo saturo nell'esposizione a 300"

 

Campo fotografico intero

 

Oggetto successivo della sessione - Indice cronologico

 


 

Data: 15 gennaio 2010 - temp. 1.5░C. - umiditÓ. 90%RH

Ora: 21.15 - 21.45 locali

LocalitÓ: Rivoli - 390m.

 

Strumentazione:

Canon 450D modificata senza filtro interno IR e con filtro CLS-CCD clip EOS

Tecnosky Tripletto APO 115/800 con spianatore TS 2" (campo fotografico 1,5░x 1░ - 1pixel=1,33 arcsec)

Montatura HEQ5-pro autoguida W.O. SD66 - Magzero 5M - PHD guiding)

Pose raw: Light 17x40" 800ISO - Flat: 41 - Dark: 13 - Bias: 15

Dati DSS Live:

Fondo cielo: 14.5

# stelle: 165

Deriva AR: 0 / 2 pixel

Deriva DEC: 0 / 0.4 pixel

Angolo di rotazione di campo: 0 / 0.030░

FWHM: 4.60 - 4.90

 

Note:

Cambiata elaborazione cromatica rispetto alla ripresa precedente.

 

Campo fotografico intero

 

Oggetto successivo della sessione - Indice cronologico

 


 

Data: 11 dicembre 2009 - temp. 4.5░C. - umiditÓ. 55%RH

Ora: 23.30 - 23.45 locali

LocalitÓ: Rivoli - 390m.

 

Strumentazione:

Canon 450D modificata senza filtro interno IR e con filtro CLS-CCD clip EOS

Tecnosky Tripletto APO 115/800 con spianatore (campo fotografico 1,5░x 1░ - 1pixel=1,33 arcsec)

Montatura HEQ5-pro autoguida W.O. SD66 - Magzero 5M - PHD guiding)

Pose raw: Light 13x60" 800ISO - Flat: 21 - Dark: 13 - Bias: 15

Dati DSS Live:

Fondo cielo: 13.8->15.3

# stelle: 125->55

Deriva AR: 0 / 1.8 pixel

Deriva DEC: 0 / 0.4 pixel

Angolo di rotazione di campo: 0 / -0.020░

FWHM: 4.90 - 5.40

 

Note:

Seeing mediocre. riprese fra rametti di un albero! Cielo in rapido annuvolamento.

 

Campo fotografico intero - Clicca per l'alta risoluzione 2MB

 

 


 

Data: 21 dicembre 2008

LocalitÓ: Rivoli (giardino di casa tra le luci del condominio e sopra l'inquinamento del centro di Rivoli))

Ora: dalle 23.30 - temp. 9░C

Strumentazione: Canon 350D senza filtro interno, IRcut e HC della GSO da 1,25"

                           William Optics SD66 a 388mm (senza spianatore)

                           Montatura HEQ5-pro

                           Autoguida com Magzero MZ-5m, rifrattore 120 f8 e PHD guiding

Pose raw: 17 light da 120" ISO1600 - Flat: 13 - Dark: 11 - Bias: 49

 

Note:

Ecco la prima prova con l'autoguida. Dopo i problemi iniziali sono riuscito a far funzionare la MZ5 sul portatile e per tutta la durata della ripresa non si Ŕ disconnessa ed Ŕ stata priva di disturbi. Come telescopio guida ho rimesso in funzione il vecchio rifrattore acromatico Alinari Jupiter, Oltre 40 anni di riposo... Obiettivo ridotto a 110mm per motivi di scheggiature e riduttore di focale 0,5x GSO.

Il funzionamento era accettabile, visto la prima esperienza, anche se avevo una certa deriva su un asse, segnalato da DeepSky Stacker Live. Facendo dei controlli successivi ho visto che la barra Vixen applicata sul telescopio guida non era in asse con il tubo e gli attacchi sulla barra doppia erano divergenti. Sistemati, vediamo alla prossima prova.

Questo era anche il "compito a casa" dopo la prima lezione di Davide (grazie!) sull'uso di MaximDL. Mi sembra decisamente meglio di DSS

 

Foto elaborata e ritagliata - ruotata di 90░ CCW- (clicca sulla foto per il formato pieno 1555x1125 - 194kB):

 

Mappa della zona:

 

 

Una foto originale:

 

La strumentazione usata per questa ripresa: