Diario di bordo 2016

Foto Deepsky

 

2015 - 2014 - 2013 - 2012 - 2011

2° semestre 2010 - 1° semestre 2010

2009

 

 

In queste pagine trovate i resoconti delle mie attività, praticamente tutte, quale che sia il risultato.

Lo considero anche il mio archivio, con tanti dati tecnici di ripresa per poter fare confronti e verifiche.

Spesso ritorno su oggetti che mi interessano di più, sfruttando condizioni migliori HW e SW e facendo tesoro dei consigli degli amici, aggiungendo anche foto di confronto prese da siti famosi.

Nelle mie foto in genere viene normalmente rispettato l'orientamento reale, con il Polo Nord in alto e Ovest a destra. In qualche caso ho ruotato l'immagine di 90° in senso orario (CW) o antiorario (CCW) per semplicità di impaginazione.

L'uso delle immagini è libero, citando la fonte con il link a questo sito.   

 

============

 

Ottobre - Novembre

Lunedì 3 - Ritorno su una vecchia e difficile ripresa per vedere se posso migliorare. L'uso del filtro 3.5nm e più ore di esposizione permettono di evidenziare qualche dettaglio in più della SH2-203 in Perseo, ma niente di sostanziale. Oggetto troppo debole.

Venerdì 28 - Continuo con le Sharpless... vecchie e nuove, sfruttando il filtro a 3.5nm. Un paio d'ore sul tripletto SH2-163, SH2-164 e SH2-166 in Cassiopea. La prima era già stata ripresa, adesso sfruttando il FOV più esteso ho fatto la tripletta con una riprese di un paio d'ore in attesa di una mia passione... il "Cavatappi" SH2-260 in Orione. Una nebulosa molto debole ma con una struttura molto particolare. La lunga esposizione ed il filtro "extra" hanno permesso di tirar fuori qualche particolare in più.

Sabato 29 - Una "breve" esposizione (2,5h) su una parte della SH2-108 - IC 1318 in Cigno, già vista tempo fa. Questa volta  con Sadr (Gamma del Cigno) e l'area a sud-ovest. Anche questa parte ricca di dettagli. Poi la lunga ripresa spetta alla SH2-234 e SH2-237 in Auriga. Incredibile la differenza con la vecchia ripresa!

Domenica 30 - Dopo tanto monocromatico rimetto in funzione la Atik a colori e faccio un giro su oggetti già conosciuti per vedere se mi ricordo come si fa.... Dopo qualche problema di ghiaccio sul sensore, comincio con M33 in Triangolo, che mi mette sempre in difficoltà... poi M45 nel Toro e per finire con la coppia M81 e M82. In quest'ultima, mezzo addormentato, faccio un errore grossolano... all'ultimo controllo prima di andare a dormire chiudo il programma di ripresa dopo 3 pose e perdo alcune ore preziose di buone condizioni. Alle 5.30 sto cambiando le pastiglie essiccanti della camera!

Lunedì 31 - Qualche posa sulla coppia di ammassi globulari NGC 884 (ChiPersei) e NGC 869 in Perseo, poi IC 405 - SH-229 in Auriga e per finire M81 e M82 in Orsa Maggiore, mancate la sera prima.

In tutte le immagini si conferma una non planarità del campo con gradiente dei canali RGB. Devo capire se è dovuta al riduttore di focale o altro!

Martedì 1 - Ultima serata di un periodo positivo, con la IC 1340 - Veil Nebula est.

 

 

Settembre

28/8 - 1/9 - Provo per due sere la stranamente difficile SH2-64 ma i risultati non sono quelli aspettati con l'uso del filtro 3.5nm, anche se c'è un certo miglioramento. Va decisamente meglio con la piccola SH2-201, a fianco della SH-199 ricca di dettagli.

 

 

Agosto

Qualche giorno consecutivo per provare il nuovo filtro H-alpha da 3.5nm della Baader. Banda estremamente stretta e prestazioni decisamente buone.

Venerdì 5 - La prima prova su un oggetto già visto... Il campo comprende diversi oggetti: IC 1795 (NGC 896), IC 1805, parte della SH 2-190 (Hearth Nebula) in Cassiopea. Anche con il riduttore/spianatore 0.8x non è sufficiente, ma il risultato è positivo.

Sabato 6 - Ancora un oggetto già visto per fare qualche confronto: NGC7635 - SH2-162 - Bubble Nebula ed altri oggetti in Cassiopea.

Domenica 7 - Qui la musica cambia.... oggetto molto debole, anche con una lunga esposizione e nuovo filtro non ottengo molto: SH2-176 in Cassiopea

 

Luglio

Questa volta le occasioni sono di più, e riesco a fare diverse riprese, con un oggetto per notte, vista la difficoltà e le poche ore a disposizione.

Sabato 2 - Comincio ad usare il binning 3 per le Sharpless più deboli. Ci vorrebbe un filtro ancora più stretto del mio H-alpha da 7nm. Tocca alla SH2-160 in Cefeo, discreta con condizioni di ripresa decisamente buone, con problemi all'inizio per la... ruggine!

Mercoledì 6 - 4 ore di ripresa, sempre bin3, SH2-151 in Cassiopea. Veramente debole in un campo stellare fittissimo.

Giovedì 7 - Poche pose per la presenza di nuvole sulla SH2-150 in Cefeo. Sarebbe da fare a colori per la presenza di una bella nebulosa a riflessione (VdB154).

Venerdì 8 - Ritorno sulla SH2-150 in Cefeo che meritava più pose... questa volta ben 29 per quasi 5 ore di ripresa. I dettagli aumentano e il rumore diminuisce.

Giovedì 14 - E' la volta della SH2-177 in Cassiopea, questa veramente debolissima. Sempre binning 3. Oltre 5 ore di ripresa per tirare fuori qualcosa. Luna ingombrante al 77%. In un angolino la SH2-179, 1' di diametro.

Martedì 19 - Sfido la luna esattamente al 100% splendida splendente e provo una ripresa, oltre 3 ore intervallate da flip del meridiano, sulla coppia SH2-99 - SH2-100 nel Cigno. Le due Sharpless sono piccole. luminose ma poco significative, ma la nebulosità intorno è ricca di dettagli. Posso solo immaginare senza luna piena!

 

 

Aprile/Giugno

Lungo periodo di inattività per problemi di salute ed impegni vari. Riprovo a vedere... come si fa dopo quasi tre mesi...

Giovedì 9 Giugno - Una difficile ripresa su un oggetto debole e con poche ore a disposizione. Sh2-102 nel Cigno, con elaborazione piuttosto spinta per far uscire la nebulosità.

 

 

Gennaio/Marzo

Continuano le peripezie con la montatura... Le fasi di setup  sono disturbate dal maltempo, dal poco tempo a disposizione e da altri problemi... Non ultimo piccolo ma fastidioso, lo sblocco del perno di battuta nella regolazione dell'azimut... Filetto spanato. Per questo devo di nuovo smontare tutto perché il pezzo è raggiungibile solo a colonna scarica...

Poi i problemi di disconnessione della camera guida mi fanno finalmente decidere a remotizzare all'interno dell'osservatorio la parte di controllo delle riprese ed autoguida. Finalmente cavi corti e separazione delle attività. Era qualche mese che ci pensavo, poi ho preso un mini-PC barebone, veramente piccolo e comodo.

Questo periodo e quindi passato tra prove, nuovo HW e tante modifiche delle apparecchiature, comprese webcam, stazione meteo, e rete di comunicazione. Provvederò presto a fare una pagina che illustrare tutto.

Dai test sembra che il grave problema in AR sia risolto, farò ancora dei test.

 

Venerdì/Sabato 11/12 Marzo - Poche le occasioni di ripresa, per ora inserisco solo la coppia SH2-282 e la piccola SH2-283 in Unicorno. Soltanto una decina di pose con il nuovo spianatore/riduttore di focale 0.8x, per di più in due serate, vista la veloce copertura del cielo.

 

Giovedì/Venerdì/Sabato 17/18/19 Marzo - Giornate primaverili con cielo limpido e... luna veramente invadente! Alta in cielo fino a 60° e che si avvicina al 100%. Tento comunque delle riprese in H-alpha anche per continuare i test dopo le recenti disavventure.

Il fondo cielo è molto luminoso per tirar fuori oggetti deboli, la prima sera infatti la SH2-221 in Auriga è praticamente invisibile. Ho avuto problemi di ghiaccio nella camera per velocità eccessiva di raffreddamento a -30°C. Ripartito con calma fermandomi a -25C°. Sostituisco le pastiglie mattina dopo.

Il venerdì scelgo un oggetto molto luminoso in H-alpha, già visto anni fa con la Canon: SH2-220 - NGC 1499 - California Nebula in Perseo. Il risultato di 2 ore di ripresa è positivo .

Sabato un oggetto abbastanza luminoso ma basso sull'orizzonte (tra 18° e 13°) ma non c'è il solito inquinamento luminoso ed il risultato è positivo: SH2-311 in Poppa.

Prima di iniziare la breve notte di riprese, riesco a fare alcuni scatti particolari alla Luna che sorge dietro la Madonnina in cima al Monte Zerbion , 2750m. La foto è fatta con la mia Panasonic Lumix DMZ18, zoom ottico 27x ottenuto con riduzione del campo a 3Mpixel. Anche con apertura f4.2 e T=1/1000 l'immagine è venuta sovraesposta ed ho dovuto ritoccarla per compensare.

No ho usato lo zoom digitale perché non si ottiene nessun miglioramento.